Home  
  
  
    Prevenire le malattie del cane
Cerca

I cani
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Prevenire le malattie del cane

Vaccini, vermifughi, repellenti contro gli insetti che pungono… In questi ultimi anni i laboratori farmaceutici hanno fatto grandi passi avanti nell'ambito della medicina veterinaria, per cui sarebbe un vero peccato non farne approfittare il tuo amico. Scopri come preservare il suo capitale di salute!

Prevenire le malattie del cane
© Getty Images

Vale la pena investire qualche soldo nell'acquisto di prodotti veterinari per giocare la carta della prevenzione, piuttosto che rischiare di veder ammalare il proprio compagno a quattro zampe; senza contare poi che a quel punto dovrai spendere 10 o 100 volte di più di quello che avresti speso con le cure preventive. Il veterinario saprà consigliarti in funzione dell'età del tuo cane, della sua condizione fisiologica, del suo stile di vita e della regione in cui vivi. Inoltre, se non pensi di far fare dei cuccioli, la sterilizzazione (precedente ai primi calori) è vivamente consigliata nel cane femmina: in questo modo le eviterai di sviluppare in futuro tumori alla mammella…

I vaccini per il cane

Per la specie canina esistono una decina di vaccini. Alla maggior parte dei cani ne vengono somministrati 4 o 5, peraltro molto utili:

-       È il caso del vaccino contro la malattia di Carrè (cimurro) (due iniezioni a un mese di distanza l'una dall'altra, poi richiamo dopo un anno e ogni due anni) perché questa infezione virale uccide o causa postumi neurologici.

-       Il vaccino contro la parvovirosi (stesso schema per le iniezioni), un'altra infezione virale all'origine di una gastroenterite emorragica e potenzialmente mortale.

-       Il vaccino contro l'epatite contagiosa canina (stesso schema), potenzialmente mortale nel cucciolo.

-       Il vaccino contro la leptospirosi, un'affezione batterica contratta in acque stagnanti (2 iniezioni a 4 settimane di intervallo, poi richiamo annuale e anche ogni 6 mesi nel caso di cani che fanno spesso il bagno negli stagni).

-       Senza dimenticare il vaccino contro la rabbia, obbligatorio per i cani di categoria 1 e 2, richiesto per passare le frontiere o per soggiornare in un campeggio o in un club vacanze.

Ma esistono anche altri vaccini: ad esempio, se sei appassionato/a di passeggiate in campagna o nei boschi e il tuo cane rischia di essere assalito dalle zecche, diventa indispensabile il vaccino contro la piroplasmosi (2 iniezioni a 3 - 4 settimane di intervallo, poi richiamo annuale). Contro la leishmaniosi, una malattia sostenuta da parassiti e veicolata in Europa dalla puntura del pappatacio, insetto simile alla zanzara.

 

Antiparassitari per cani

Anche se il tuo cane sembra godere di buona salute, non è immune da pulci e vermi. Ma il sospetto è tanto più fondato quanto più lo vedi grattarsi freneticamente o strusciare il posteriore a terra. Per evitare di arrivare fino a questo punto, utilizza dei trattamenti in grado di debellare le pulci e le loro larve (l'antiparassitario spot-on da applicare sulle scapole è molto pratico).

Sulla scia di questo trattamento, sverminalo con prodotti efficaci contro i principali vermi che lo assalgano più di frequente (gli acari, gli anchilostomi, le tenie). Sottoponi a trattamenti preventivi il tuo cucciolo di oltre 2 mesi, sverminandolo una volta al mese fino a 6 mesi di età. In seguito, fallo 4 volte all'anno, in particolare prima di una vaccinazione, perché la presenza di parassiti nel tubo digerente può mettere a repentaglio la sua immunità e, di conseguenza, l'efficacia del vaccino.

Nathalie Szapiro

Commenta
30/05/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Semplice mal di testa o emicrania?

Test salute

Quiz - Mal di testa o emicrania?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale