Home  
  
  
    Gatti: stop alle cattive abitudini
Cerca

I gatti
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Gatti: stop alle cattive abitudini

Umani e felini non hanno sicuramente la stessa concezione di casa ideale: quello che il gatto trova naturale, come marcare il territorio, trova raramente un'accoglienza favorevole nei proprietari.

Gatti: stop alle cattive abitudini
© Getty Images

Non sperare comunque di trasformare completamente i suoi istinti: graffiare risponde a un bisogno naturale per un gatto. Questa attività gli permette al tempo stesso di sbarazzarsi completamente della parte logorata delle unghie, di fare ginnastica e di sentirsi a casa sua, perché i graffi contribuiscono a marcare il suo territorio. Il trucco consiste nel lasciargli fare questa attività, ma solo nei posti in cui hai deciso possa farlo!

Gatti e tiragraffi

Un tiragraffi, uno zerbino sistemato verticalmente su una porta o, perché no, un grosso ceppo: questi sostituti sono ideali per ricevere i graffi del tuo piccolo felino, purché siano messi bene in evidenza nella stanza in cui gli piace riposarsi, perché se un gatto graffia è anche perché i segni che lascia siano visibili. Se nonostante tutti gli sforzi il tuo amico preferisce piantare gli artigli nei mobili, taglia a metà un'oliva e passala nel posto in cui vuoi che si faccia le unghie: i gatti adorano l'odore dell'oliva e il tuo dovrebbe recepire velocemente il messaggio. Tuttavia, queste misure si rivelano del tutto inutili se il gatto ha la possibilità di uscire di casa: fuori, in giardino, ha a disposizione diversi posti dove può farsi le unghie, risparmiando dai suoi graffi i divani del salotto di casa…

Educare il gatto che graffia

Un'altra "cattiva abitudine": quella di graffiarti le mani e le gambe. Spesso è un gioco: volendo afferrare l'oggetto che gli agiti sotto gli occhi, il gatto dà un colpo con la zampa e, a volte, un'unghiata. Nell'impeto dell'azione, gli capita anche di mordere: dopotutto sei proprio tu a scatenare il suo istinto di predatore! Ecco perché la regola numero 1 è presentargli il gioco attaccato a una lunga cordicella che terrai in mano (nonostante questo accorgimento, in caso di graffio disinfetta accuratamente). Altre volte il gatto graffia o morde per paura: è quello che capita se cerchi di prenderlo con la forza quando si è nascosto sotto un mobile invece di lasciare che si calmi. Può anche graffiare perché irritato, soprattutto se fa parte di quei gatti che non sopportano di essere accarezzati più di qualche secondo: sta a te fermarti in tempo, soprattutto se vedi che dilata le pupille e agita la coda…

Le tue abitudini secondo il gatto

Quando lucidi i mobili proprio dove il gatto ha passato del tempo a strofinarsi per lasciare i suoi ferormoni, sicuramente il tuo felino non ha di che ringraziarti. Agendo in questo modo elimini tutti i suoi odori e rischi molto di stressarlo. Nella migliore delle ipotesi riprende subito l'attività, strusciandosi contro i piedi del mobile, ormai inodore. Nel peggiore dei casi, raddoppia le sue marcature (spruzzi di urina e graffi) per dimostrare chiaramente che qui è a casa sua. Una buona ragione per andarci piano con lo straccio e i prodotti per lucidare i mobili!

Nathalie Szapiro

Commenta
07/06/2011
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Semplice mal di testa o emicrania?

Test salute

Quiz - Mal di testa o emicrania?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale