Home  
  
  
    L'insufficienza renale del gatto
Cerca

La salute degli animali
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

L'insufficienza renale del gatto

L’insufficienza renale è una malattia frequente nel gatto ed è provocata da un malfunzionamento dei reni, in conseguenza del quale le tossine si accumulano nell’organismo causando la comparsa dei seguenti sintomi: stanchezza, mancanza di appetito, dimagrimento.

L'insufficienza renale del gatto
© Getty Images

Sintomi dell’insufficienza renale del gatto

Si possono distinguere due forme principali:

• L'insufficienza renale acuta, che può colpire i gatti di qualunque età. L’animale è molto abbattuto, non mangia più, non fa più toilette e quando si muove è malfermo sulle zampe. Urina poco o nulla. Compaiono inoltre vomito e diarrea;

• L'insufficienza renale cronica colpisce soprattutto i gatti anziani ed è causata sa una distruzione lenta ma costante delle strutture del rene. La malattia evolve in maniera silente, e l’organo elimina sempre meno bene le tossine che si accumulano nell’organismo. Il gatto inizia a bere sempre di più, e quindi a urinare in proporzione. Mangia meno e dimagrisce. Il pelo è opaco e…. e compare uno stato di disidratazione. Spesso insorgono vomito e diarrea. L’alito assume il caratteristico odore di urina.

Cause dell’insufficienza renale del gatto

Le cause dell’insufficienza renale sono numerose, e alcune sono incurabili: :

• La glomerulonefrite: si tratta di un’infiammazione o di una serie di lesioni ai glomeruli, i minuscoli filtri dei reni che aiutano a purificare il sangue. La malattia, che colpisce soprattutto i maschi, rappresenta la patologia più frequente nel gatto adulto, ed evolve, rapidamente o in modo molto lento, in insufficienza renale cronica;

• La nefrite interstiziale acuta (infiammazione del rene in cui risultano colpiti i tessuti di sostegno dei nefroni), che spesso è di origine infettiva microbica;

• La nefrite interstiziale cronica è la causa più diffusa di insufficienza renale nel gatto anziano; può essere provocata sia da una malattia acuta sia dal normale invecchiamento dei reni;

• La pielonefrite è una malattia che colpisce in un primo tempo le vie escretrici dei reni, poi in un secondo tempo l’intero organo, ed evolve in nefrite acuta;

• La presenza di calcoli nel rene spesso sfocia in nefrite interstiziale cronica;

• Dei tumori del rene;

• Delle malattie generiche rare come l'amiloidosi o la malattia policistica.

Trattamento e prevenzione dell’insufficienza renale nel gatto

Nel caso dell’insufficienza renale acuta, dopo aver eliminato la causa è necessario ristabilire il funzionamento normale del rene. Spesso è indispensabile ricorrere ad antibiotici (farmaci che aumentano la quantità di urina emessa) per forzare i reni a eliminare il più rapidamente possibile le tossine accumulate nell’organismo. Viene inoltre somministrato un trattamento sintomatico per contrastare il vomito e la diarrea che, provocando un grave stato di disidratazione, mettono a repentaglio la buona riuscita del trattamento.

In caso di insufficienza renale cronica, una parte dei reni è irrimediabilmente danneggiata e quindi non è possibile ripristinare il normale funzionamento dell’organo; esistono tuttavia dei trattamenti in grado di compensare il deficit funzionale e permetter al gatto di vivere quasi normalmente.

Dottor Alain Fournier, medico veterinario

Commenta
23/07/2013

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Semplice mal di testa o emicrania?

Test salute

Quiz - Mal di testa o emicrania?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale