Home  
  
  
    Viva la meditazione!
Cerca

Benessere orientale
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Viva la meditazione!

Guardi con aria beffarda lo Yoga e le altre tecniche di meditazione. In ogni caso, sei rigida come un pezzo di legno e non riesci a stare mai ferma. Allora non puoi far altro che metterti al lavoro! Diversi sono gli studi che enfatizzano le proprietà di questi metodi non solo per il benessere, ma anche per la salute. Allora tutti in coro ripetete con me… "Ommmmm"…

Viva la meditazione!
© Jupiter

L'atto del "meditare", più semplicemente di riflettere, è alla base della meditazione.
Ma con la riscoperta delle pratiche orientali, nel mondo moderno il termine meditazione si riferisce alle diverse tecniche a disposizione per svuotare la mente e ritrovare la calma.

Uno stato particolare

Gli studiosi si sono occupati degli effetti della meditazione sul cervello. Attraverso alcune registrazioni mediante encefalogramma, i ricercatori hanno potuto dimostrare che nei buddhisti questo stato di coscienza provoca la comparsa di onde cerebrali simili a quelle di un sonno profondo 1 . Altri studi hanno mostrato che le zone del cervello responsabili della concentrazione vigile erano accese. Il cervello risulta, nel contempo, in uno stato di riposo estremo e di concentrazione particolarmente intensa… uno stato paradossale che pare sia positivo.

Le virtù dello zen

Ovviamente, la prima virtù della meditazione è cacciar via lo stress. Pare che questo sia uno dei metodi che gli abitanti di Okinawa utilizzano per rimanere zen… e diventare centenari! La meditazione esercita anche un impatto diretto sul corpo. A tale proposito, uno studio ha dimostrato che la meditazione poteva dopare il sistema immunitario 2 , limitando così il rischio di infezioni. Un altro studio 3 ha dimostrato i benefici di questa pratica sul sistema cardiovascolare: risultava, infatti, che gli "adepti" della meditazione avessero una pressione più bassa, un cuore più lento e un profilo lipidico migliore. Tutte queste qualità sono state confermate anche da lavori americani 4 .

La meditazione di cui hai bisogno

Non esiste una sola tecnica di meditazione, ma ne esistono molte. Ciascuna di esse poggia più o meno sulle stesse basi. Tra i metodi disponibili, ci limitiamo a segnalare:

  • Buddhista: questa tecnica codificata non ha come unico scopo il solo rilassamento. La pratica quotidina della meditazione è un esercizio che consente di raggiungere la saggezza
  • Zazen: questa meditazione è un lavoro sulla postura e sulla respirazione, assimilabile alla meditazione buddhista
  • Trascendentale: parte dal presupposto che esistono quattro livelli di coscienza: sensoriale (percepire l’ambiente che ci circonda), di sé (del proprio corpo), la coscienza in senso stretto (la nostra mente) e la "coscienza assoluta", che trascende tutte le altre. La meditazione permetterebbe di raggiungere questo stato
  • Yoga: lo Yoga non è, di certo, solo un metodo di meditazione. Tuttavia, questa pratica include alcuni esercizi simili.

Sta a te scegliere il metodo che ritieni più adatto alle tue esigenze.

Esercizi facili

Se non vuoi impegnarti nell’apprendimento di tecniche di meditazione vere e proprie, puoi eseguire alcuni semplici esercizi:

  • Per prima cosa, scegli in un posto tranquillo in cui sai di non venire disturbata
  • Cerca di utilizzare una luce tenue, ad esempio quella delle candele
  • Mettiti comoda, in posizione da seduta (non necessariamente in tailleur!)
  • Chiudi gli occhi e rilassati, ascolta il tuo respiro
  • Cerca di visualizzare un’immagine o, perché no, di guardare la riproduzione di un quadro che ti suggerisce emozioni
  • Altre tecniche propongono di visualizzare le singole parti del corpo, di prenderne coscienza l'una dopo l’altra a partire dai piedi
  • Le tecniche di rilassamento possono costituire un valido complemento alla meditazione per aiutare a rilassarti. L’idea è proprio quella di non pensare al lavoro, alle contrarietà o ai problemi in cui sei immersa tutti i giorni.
  • Cerca di rimanere in questo stato di calma un quarto d’ora al giorno.

E con un po’ di esercizio, non ci sono dubbi che tu possa raggiungere… il Nirvana!

 

1 - Proc Natl Acad Sci U S A. 2004 Nov. 16; 101(46): 16369-73.

2 - Psychosom Med. 2003 Lug.- Ago.; 65(4): 564-70.

3 - Indian J Physiol Pharmacol. 2002 Ott.; 46(4): 487-91.

4 - Psychosom Med. 2004 Nov-Dic; 66(6): 909-14

Louis Asana

Commenta
04/05/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Semplice mal di testa o emicrania?

Test salute

Quiz - Mal di testa o emicrania?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale