Home  
  
  
    I nuovi metodi antistress
Cerca

Stress e tensioni
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

I nuovi metodi antistress

Competizione folle, orari da pazzi... Ti sei ancora lasciata travolgere ed ecco sopraggiungere il tuo vecchio nemico, lo stress! Oggi esistono nuovi metodi infallibili per mantenere la calma e la tranquillità. Facciamo insieme il punto su quattro di questi metodi. Una panoramica di alcuni metodi che potrai utilizzare per faré la pace con te stessa.

I nuovi metodi antistress
© Getty Images

Frequenta corsi di umorismo

La pressione che deriva dall'obbligo di produrre risultati, una collega d'ufficio isterica, una lite assurda con il tuo fidanzato. E se prendessi tutto questo sul ridere? Il "digiuno" zigomatico è pericoloso per l'equilibrio psichico. A parere del Dr. Henri Rubinstein, specialista del sistema nervoso, "il riso svolge un ruolo fondamentale, al crocevia delle manifestazioni muscolari, respiratorie, nervose e psichiche dell'individuo". Spiegazione: il riso è un vero e proprio jogging interiore e si accompagna a una produzione di endorfine (gli oppiacei naturali del corpo), che si espandono abbondantemente nel cervello. Anziché coltivare una tendenza alla razionalità estrema, ci si potrebbe dedicare allo spirituale ludico per rilassarsi. "Le nostre società moderne ci hanno fatto diventare troppo rigidi. Per fortuna, il riso ha il potere di scuoterci. Ci proietta nel piacere, nella leggerezza della vita", precisa il Dr.
Rubinstein. Allora che aspetti? Vai a vedere le comiche, programma degli spettacoli (al cinema o in tivù) di commedie e cene con persone "spassose". Stai lontana dai film soporiferi e dalle serie drammatiche. Praticare lo zen con le risate: e se fosse proprio questa la fine dell'era dello stress?

Su, canta!

Cantare sotto la doccia o mentre si è al volante dell'auto non può che essere positivo...
Le corde vocali sono muscoli il cui grado di tensione dipende direttamente dalla nostra condizione nervosa e dal nostro stato emozionale. Giocare con le proprie corde vocali e distenderle allevia le tensioni e ridona energia. Il canto impone una respirazione ventrale, quella che adottiamo spontaneamente e che si rivela un vero e proprio antidoto contro lo stress. E poi, proprio perché per tenere la nota bisogna avere fiato, questa attività conferisce una buona ossigenazione a tutto il nostro organismo. Per impostare bene la voce, puoi fare questo esercizio: da posizione in piedi, mantieni i piedi leggermente divaricati e la schiena rigida, chiudi gli occhi ed emetti dei suoni, senza preoccuparti di sapere se sono corretti... poco importano lo stile e il ritmo.
Perché non pensare di entrare a far parte di una corale o di prendere lezioni di canto? Senza dimenticare che esiste anche il karaoke! Il fracasso prodotto dalla sonorità è il prezzo da pagare per un relax assicurato.

Alza il piede!

"Per avere un buon portamento, bisogna anche avere un buon piede", afferma Jean- Pierre Krasensky, riflessologo plantare. Per rilassarsi e fare il pieno di energia, consiglia la riflessologia plantare, nota anche come massaggio riflesso dei piedi. Se questa tecnica esiste in Cina da diversi millenni, trova seguaci in Occidente solo a partire dall'inizio del secolo. Fu, infatti, un medico statunitense, il Dr. Fitzgerald W.H., che nel 1910 tracciò per primo una mappa del corpo umano attraversato da 10 meridiani e diviso in altrettante zone, le cui parti e organi trovano i corrispondenti punti riflessi nelle mani e nei piedi.

Il principio: dalla pianta dei piedi partono numerosi circuiti riflessi che regolano le funzioni dell'organismo. Stimolando attraverso il massaggio i punti corrispondenti, è possibile alleviare diversi piccoli disturbi quotidiani... a partire dallo stress.
L'obiettivo di questo massaggio riflesso è anzitutto quello di liberare le tensioni nervose e di ristabilire l'equilibrio dell'organismo. Nuovo credo di un mondo in cui la vita moderna non smette di provocare tensione.

Non dimenticare il rilassamento!

Il rilassamento non è, di certo, una nuova tecnica, anche se ha dato prova di esserlo. Il metodo è semplice: diversi esercizi permettono di prendere coscienza di ogni parte del corpo e delle differenze tra sensazioni di tensione e di relax. Si sa, al minimo accenno di stress, si vengono a formare dei nodi: una pancia annodata, dei trapezi induriti...
Una seduta di rilassamento ha inizio in posizione distesa, a occhi chiusi. Comincia eseguendo una respirazione addominale. Poi, stringi i pugni molto forte prima di rilasciarli e di concentrarti su questa sensazione. Una serie di esercizi riguardano tutto il corpo: le mascelle, le cosce... La distensione ha inizio attraverso il rilassamento a livello conscio. Nella vita di tutti i giorni, il rilassamento può, quindi, evitare molte inutili tensioni legate a disturbi affettivi o emozionali.
Catherine Maillard

Commenta
04/05/2010
Caricamento ...

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Semplice mal di testa o emicrania?

Test salute

Quiz - Mal di testa o emicrania?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale