Home  
  
  
    La scrivania con tapis roulant
Cerca

Sport e salute
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Walkstation: la scrivania con tapis roulant

L’attività fisica è molto importante non solo per avere un corpo sodo e tonico ma anche per il benessere dell’organismo. Colesterolo e pressione alta, problemi cardiaci, e psico-somatizzazioni da stress sono solo alcuni dei mali che lo sport aiuta a tenere lontani. Praticare con costanza movimento fisico diventa ancora più importante se si svolge un lavoro sedentario, in cui si passano molte ore seduti dietro una scrivania. Se il tempo per una corsetta è poco dopo l’ufficio, a causa degli impegni familiari e personali, la scrivania col tapis roulant può essere la soluzione migliore. E se oltretutto a guadagnarci fossero anche le aziende con un aumento della produttività? Scopri con Doctissimo di cosa si tratta e come usarla nel modo più corretto.

La scrivania con tapis roulant
© Getty Images

Lavorare camminando: lo studio

L’idea della workstation tapis roulant, o walkstation, è basata su uno studio condotto su 40 impiegati nel Minnesota, dove i ricercatori dell’università locale hanno sostituito per dodici mesi le normali scrivanie con una dotata di tapis roulant. Agli impiegati era chiesto di lavorare e contemporaneamente svolgere una lieve attività fisica, camminando a circa 3 Km/h, l’equivalente di una passeggiata a passo abbastanza lento.

Grazie al monitoraggio costante delle calorie consumate durante l’orario di lavoro, i ricercatori hanno potuto appurare che grazie alle scrivanie con tapis roulant gli impiegati hanno speso circa l’8% di calorie in più dei loro colleghi seduti. Se questo risultato è ovviamente scontato, ciò che invece merita attenzione è l’aumento della quantità e qualità del lavoro svolto, nonché il giovamento che secondo gli studiosi ne hanno avuto le interazioni all’interno dell’ufficio.

Inoltre a sostegno della scrivania con tapis roulant c’è un testimonial molto valido: Linus Torvalds, programmatore finlandese noto per essere il creatore di Linux, sistema operativo open source. Linus recentemente ha aperto le porte del suo ufficio con un video su Youtube, in cui mostra sia la sua vecchia scrivania, che quella nuova, la quale gli consente di non essere così sedentario come il suo lavoro da programmatore richiederebbe.

Com’è fatta la walkstation?

La scrivania a tapis roulant non è altro che una scrivania ad altezza busto per poter essere usata comodamente in piedi, dotata di ogni necessità per il lavoro, dal telefono al pc. Sotto la scrivania, però, c’è un classico tapis roulant, simile a quelli usati in palestra. Come si può ben immaginare una delle difficoltà iniziali sta proprio nel coordinare i movimenti: camminare e scrivere sulla tastiera di un computer, ad esempio, i primi tempi può non essere semplice come si immagina.

Anche nello studio dell’università del Minnesota all’inizio, infatti, si è registrato un lieve calo di produttività dovuto a queste difficoltà, ma è emerso anche che gli impiegati si sono adeguati in brevissimo tempo e con ottimi risultati. Nel caso qualche impiegato preferisse le due ruote, invece,  si può montare la scrivania con bici, o kickstand desk, che al posto del tapis roulant ha una cyclette per pedalare lavorando. In realtà si può anche fissare sotto la scrivania la bicicletta dell’impiegato stesso, se quest’ultimo arriva in ufficio a pedali, risolvendo così anche il problema del parcheggio e del possibile furto della bicicletta.

Scrivania con tapis roulant: i costi per l’azienda

Sicuramente per l’azienda cambiare tutte le scrivanie sarebbe un costo da sostenere, ma bisogna pensare ad altri tipi di spesa che sarebbero invece annullati e andrebbero ad ammortizzare le uscite per l’acquisto delle scrivanie con tapis roulant. Questo vuol dire che, congiuntamente con l’aumento di produttività e un ambiente di lavoro più sereno nelle interazioni, come emerso dagli studi, nel lungo termine l’azienda avrebbe tutto da guadagnare.

È provato, ad esempio che lavorare davanti al computer comporti problemi alla schiena, e che la sedentarietà aumenti il rischio di malattie cardiovascolari, entrambi problemi che questo tipo di scrivania aiuta a prevenire. Per l’inevitabile odore di sudore che dopo un po’ si spargerebbe negli ambienti manco si trattasse di una palestra, invece, basta confidare in un buon deodorante.

Giuditta Danzi

Scritto da

Commenta
04/08/2014

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

Semplice mal di testa o emicrania?

Test salute

Quiz - Mal di testa o emicrania?

BMI calcolo
Calcola la tua massa grassa
Calcola la tuo peso ideale